Presentato Pinzani: è un grandissimo onore essere qui.

di Graziano Breschi

Introdotto dal direttore generale, Marco Ferrari, è stato presentato alla stampa il direttore tecnico, Raffaele Pinzani. Il nuovo arrivato, seduto accanto a mister Paolo Indiani e al responsabile dell'area tecnica Federico Bargagna, si è mostrato spigliato e dialetticamente preparato. "Mi corre l'obbligo di ringraziare la Pistoiese per l'opportunità che mi ha dato, è un grandissimo onore essere qui. Questa chiamata gratifica il lavoro che ho fatto in altri posti e devo anche ringraziare il Real Forte dove sono stato negli ultimi tre anni e dove abbiamo fatto un percorso bello cercando di dare tutto me stesso e questo mi ha portato inaspettatamente, alla Pistoiese. Sono onorato di poter lavorare con amici come lo sono, Bargagna e Indiani con i quali ci conosciamo da sempre." Quale sarà il suo ruolo? Ci sarà una sovrapposizione con l'incarico di Bargagna? "Assolutamente no, sappiamo quali sono i nostri compiti, il confronto fra di noi è giornaliero e lavoriamo in sinergia. Il nostro lavoro non si esaurisce con la campagna acquisti, durante l'arco dell'anno dobbiamo gestire tante situazioni giornaliere e c'è bisogno di tutti." Lei conosce bene la serie D e potrebbe avere un ruolo nel proporre ragazzi che lo hanno particolarmente colpito: "Certamente, il mercato è fatto a 360° ci sono tanti ragazzi che hanno fatto bene in categoria inferiore e quindi prenderemo in esame vari prospetti" Come avete analizzato la situazione della squadra e come vi muoverete: "Abbiamo già iniziato a lavorare, dalla prossima settimana incontreremo i ragazzi per le riconferme, mentre in questa abbiamo incontri con società di serie A per eventuali prestiti. Ieri ci siamo visti con il Parma il cui Direttore Sportivo, Faggiano, è mio amico da tempo. Domani incontreremo i responsabili di Inter e Genoa." Come si vede, Pinzani, si è immediatamente calato nella realtà pistoiese e le sue conoscenze maturate anche ad alti livelli quando faceva l'osservatore potranno tornare utili alla causa arancione.