Prato - Pistoiese, un derby senza più appeal.

di Graziano Breschi

Come sono lontani i tempi in cui non si attendeva altro che il giorno del derby con i cugini pratesi! I dati odierni della prevendita, alle ore 18, per la gara di domani sul neutro di Pontedera, parlano di numeri che poco hanno a che fare con il passato: circa 180 i pistoiesi che seguiranno gli arancioni e poco più di 200 i pratesi. Cifre che mettono tristezza e che nello stesso tempo devono far riflettere gli addetti ai lavori. Il calcio a questi livelli, salvo rare eccezioni, sta perdendo interesse. Uno fra i tanti motivi di questo calo di passione è da imputare allo "spezzatino" degli orari d'inizio delle partite che ha creato sconcerto nelle varie tifoserie allontanandole dagli spalti. Il calcio a questi livelli era bello quando si andava allo stadio deglutendo l'ultimo boccone del pranzo. Domani, quindi, al Mannucci ad assistere al 33° derby fra arancioni e bianco azzurri saranno circa 500 spettatori, un pubblico da campionato di serie D.

Nel frattempo giunge notizia che da Pisa, per la partita di martedì, hanno già acquistato trecento biglietti, ed oggi era il primo giorno