Pistoiese, obiettivo Pisa, dopo la gioia del derby.

31.10.2017

Walter Zullo
Walter Zullo

di Graziano Breschi

Il godimento per la vittoria al 94', nel derby dei derby, sta appena scemando e c'è subito da pensare a domenica prossima quando gli uomini di Indiani scenderanno all'Arena Garibaldi per l'ennesimo scontro fra toscane. Intanto oggi sono ripresi gli allenamenti e come di consuetudine c'è stato l'incontro con un calciatore per scambiare due chiacchiere. Questa volta è toccato a Walter Zullo sottoporsi alle domande dei giornalisti. Prima di iniziare con il difensore  c'è stato, però, l'intervento del Team Manager Yuri Pucciarelli che opportunamente ha voluto ricordare il compianto Giancarlo Innocenti   e soprattutto dedicargli la vittoria perchè anche da lassù avrà certamente fatto un tifo accesissimo per la sua amata squadra arancione. Zullo ha posto l'accento sul fatto che la squadra in 10 partite ha perso solamente in 2 occasioni e visto che il completamento della rosa è avvenuto alla fine di agosto, il percorso fin qui intrapreso dimostra, comunque, la forza del gruppo. "C'è da migliorare,  lo sappiamo tutti, ma la strada intrapresa è quella giusta. C'è uno spirito di sacrificio e dedizione da parte dei miei compagni che è qualcosa di importantissimo." Per quanto riguarda il match di Pisa, Zullo, che fra laltro si esprime con un italiano assai forbito, non crede che la vittoria con il Prato possa apportare particolari vantaggi: "Prepareremo la partita allenandoci per tutta la settimana sui loro punti di forza e naturalmente su quelli deboli.Il Pisa è una corazzata e viene da un periodo positivo. La serie C  - e non è la solita frase fatta - degli ultimi due anni è molto equilibrata e nessuna partita è scontata, basta vedere con il Prato quanto è stato difficile. Dobbiamo mettere tutto quello che abbiamo per fare prestazione e dopo di conseguenza cercare pure di fare il risultato". Zullo si è detto poi particolarmente colpito ed emozionato dal clima di entusiamo  di domenica al Marcello Melani: " avevo  già giocato qualche derby  al sud, dove sono vissuti in maniera particolare, quello che ho provato domenica è stato veramente bello e non pensavo che fosse così sentito"