Pistoiese, Hamlili: "Sono contento di essere rimasto in maglia arancione"

di Graziano Breschi

E' toccato inevitabilmente a Zaccaria Hamlili aprire la settimana post vittoria sulla Carrarese. Il capitano, sia per la prestazione che per il bellissimo gol realizzato nel recupero è stato individuato dallo "Sponsor of the Match" Poli Impianti, come miglior giocatore della partita ed ha ricevuto dai sigg. Andrea Poli e Samanta Niccolai una targa ricordo. Lo sponsor ha voluto sottolineare non solo la prestazione di Zaccaria ma della squadra intera per l'impegno e l'attaccamento alla maglia. Hamlili si è poi soffermato a scambiare due chiacchiere con i giornalisti. "Noi ci crediamo fino al fischio finale dell'arbitro e il merito è di tutta la squadra"  ha risposto riguardo alla cosiddetta "zona Pistoiese".  Ti dispiace di vedere sugli spalti pochi spettatori?: "Alla fine chi viene allo stadio ci ha sempre sostenuto sia nella buona che nella cattiva sorte, certo se venisse qualche spettatore in più saremmo contenti, e poi sta a noi portare più gente sugli spalti". Nella scorsa estate sembrava che tu dovessi andartene, sei contento di essere rimasto?: "Sono felice di essere rimasto, qui si è creato un bel gruppo, il mister è un ottimo allenatore, certo ad inizio preparazione ero un po' preocccupato perche eravamo solo in cinque e non era il massimo poi tutto si è sistemato e ora ci sono le basi per fare bene". Domenica andiamo ad Alessandria che è la grossa delusione del campionato, la scorsa giornata ha vinto, ma non sembra una squadra irresistibile. "Penso che la classifica dei grigi sia bugiarda, hanno una rosa importante con giocatori che hanno fatto la serie B e anche la serie A, certo se sono lì qualche problema , certamente, lo avranno. Noi come al solito andremo per fare la nostra partita e cercheremo di raccogliere più punti possibile"