Pistoiese due volte in vantaggio viene raggiunta dalla Lucchese. Finisce 2 -2

15.10.2017

Tartaglione, autore del primo gol
Tartaglione, autore del primo gol

di Graziano Breschi

Derby veramente vibrante quello disputato al Marcello Melani. Le due squadre peraltro ben guidate dalla panchina hanno dato vita ad un incontro a viso aperto che ha regalato tante emozioni. La Pistoiese che non vince da oltre un mese si schiera con il solito 3-4-2-1 anche perchè gli uomini a disposizione di mister Indiani fra infortuni e squalifiche sono sempre meno e scarse sono le possibiltà di variare gli schemi. La Lucchese risponde con un 3 - 5 -2 dove al solo attaccante di ruolo De Vena, viene messo a supporto l'esperto Fanucchi. Il match inizia a ritmi non trascendentali ma i rossoneri dimostrano da subito di avere una proprietà di palleggio niente male e gli arancioni girano spesso a vuoto. La Lucchese non approfitta del possesso palla ed è la Pistoiese nelle rare sortite offensive a farsi pericolosa prima con Ferrari che non aggancia un cross di Surraco poi con un tiro di Zappa dal limite che l'ex Albertoni mette in angolo. Al 25' addirittura la Pistoiese passa in vantaggio, con Tartaglione, sugli sviluppi di un corner. Il gol del piccolo centrocampista è una perla: collo pieno dal limite dell'area e palla imprendibile per l'estremo lucchese. Soltanto un attimo di smarrimento e poi i rossoneri premono sull'acceleratore alla ricerca del pareggio. I passaggi stretti e profondi dei rossoneri mettono un paio di volte De Vena in condizioni di battere a rete, ma con scarsa fortuna, infine Tavanti chiama ad un intervento importante Zaccagno. Il duplice fischio arriva bene accolto dalla Pistoiese che perlomeno può   mettere uno stop all'arrembante squadra ospite. Al rientro in campo subito una sostituzione operata da Lopez, dentro Bortolussi, un attaccante, e fuori Nolè con conseguente spostamento del bravo Fanucchi dietro le due punte. Chi pensa che il vantaggio possa durare a lungo è un illuso perchè al minuto 48 la Lucchese pareggia su rigore con De Vena. Il fallo ingenuo come non mai è opera di Minardi che con un movimento sbagliato sbilancia l'accorrente numero 18. La Lucchese fortificata dal pareggio continua a spingere  e i pericoli fioccano dalle parti del numero 1 arancione. Sembra urgente ricorrere a forze fresche e Indiani rafforza la difesa inserendo Zullo per Zappa. Nel frattempo si fa male anche Priola, di cui si teme un lugo stop, e allora fa il suo esordio casalingo l'esperto Rossini. La Lucchese allenta per qualche secondo la morsa ed ecco che gli arancioni, inaspettatamente tornano in vantaggio. E' Gregorio Luperini, minuto 76, che in mischia, sfruttando un errore di Albertoni, mette in fondo al sacco. L'entusiamo dei tifosi arancioni dura il volgere di sessanta secondi, ci pensa Zaccagno con un'uscita avventata a consegnare a De Vena il più facile dei palloni. Il cross dell'attaccante è poi, facilmente, appoggiato in rete da Fanucchi. La partita è nelle mani della Lucchese ma la Pistoiese risponde con un grande cuore e buona compattezza. Addirittura nei minuti finali, Vrioni potrebbe nuovamente portarla in vantaggio ma indugia, favorendo il recupero del difensore rossonero. Anche i cinque minuti di recupero non cambiano il risultato. Lucchese più squadra, ma non dobbiamo dimenticarci che  fra campo e panchina i rossoneri avevano dodici giocatori dello scorso campionato, la Pistoiese solo uno. In attesa del recupero di qualche infortunato, non è male nemmeno il punticino conquistato contro una squadra così interessante.

PISTOIESE (3-4-2-1) Zaccagno; Priola (58' Rossini), Nossa, Quaranta; Minardi, Tartaglione (75' Eleuteri), Luperini, Regoli, Zappa (58' Zullo); Surraco (70' Vrioni), Ferrari. A disp.: Biagini, Zullo, Rossini, Dosio, Viti, Cauterucci, Sadotti, Eleuteri, Vrioni, Petroni. All. Indiani.

LUCCHESE (3-5-2) Albertoni; Espeche, Capuano (74' Maini), Baroni; Tavanti (81' Merlonghi), Arrigoni, Damiani (85' Mingazzini), Nolè (46' Bortolussi), Cecchini; Fanucchi, De Vena (85' Russo). A disp. Di Masi, Maini, Magli, Razzanelli, Bragadin, Cardore, Merlonghi, Mingazzini, Russo, Bortolussi, Pagnini. All. Lopez.

ARBITRO: Cristian Cudini di Fermo - Assistenti: A. Salvatori di Rimini - A. Colinucci di Cesena

MARCATORI: 25' Tartaglione, 48' De Vena (R), 76' Luperini, 77' Fanucchi

NOTE Spettatori 1583.   Ammoniti: Eleuteri e De Vena - Angoli 7 - 6 Recuperi 1' e 5'