Papini, l'oggetto misterioso della squadra arancione.

03.11.2017

Papini, il giorno della presentazione
Papini, il giorno della presentazione

di Graziano Breschi

Arrivato nel luglio scorso, proveniente dal Matera, dove in pratica era stato inoperoso per dodici mesi, Romeo Papini fu presentato come l'uomo cardine del centrocampo di Indiani. Certo, che fosse una scommessa, visto il precedente, un po' tutti lo pensavano, ma non certamente che diventasse quasi un caso. Dieci partite di campionato e solo venti minuti di presenza per l'esperto centrocampista. Quando sembravano  risolti i problemi articolari ecco saltare fuori quelli muscolari,  non un bel segnale in un calciatore che si avvia alle trentacinque primavere e con alle spalle una lunga e dispendiosa carriera   con oltre 300 presenze fra serie C e B. Si ignorano tempi di recupero che non sono citati nemmeno nel comunicato della società che qui di seguito pubblichiamo:

"La US Pistoiese 1921, comunica che il giocatore Romeo Papini è stato sottoposto a nuove indagini diagnostiche, che hanno confermato l'infiammazione della giunzione miotendinea del soleo della gamba destra per cui è stato intrapreso un percorso terapeutico con la metodica delle onde d'urto presso un centro qualificato. Il centrocampista è quindi sottoposto a lavoro differenziato e costantemente monitorato dallo staff medico sanitario arancione".