Monza, che ricordi! Da un Ferrari all'altro e in mezzo la nebbia.

13.11.2019

Pistoiese-Monza, il momento della sospesnsione
Pistoiese-Monza, il momento della sospesnsione

di Athos Querci

Sul finire degli anni Settanta iniziano a incrociarsi le strade di Pistoiese e Monza. La prima volta in Coppa Italia Semipro nel 1976, mentre in campionato eccole nel 1977/78 in serie B. Al comunale i brianzoli scendono il 4/6/1978 e vinceranno gli arancioni di Riccomini con una doppietta di Giovancarlo Ferrari. Mentre, l'ultima volta, quasi tre anni fa, all'esordio nel campionato 2017/18 con un gol vincente, su rigore, di un altro Ferrari (Franco). Ma la curiosità riguarda una partita svoltasi durante quel favoloso campionato 1979/80 che alla fine promosse gli arancioni in serie A. Gli arancioni devono vedersela con delle corazzate come appunto Monza, Sampdoria, Atalanta, Spal, Palermo, Genoa, Verona, Bari, Lecce, Parma, che arriveranno tutte dietro, ma a distanza di pochissimi punti. Negli ambienti sportivi si diceva che il "Faraone" era talmente fortunato che anche le condizioni metereologiche volgevano sempre a suo favore. Tutte la settimana pioggia e vento, ma la domenica, che la Pistoiese giocava in casa, splendeva il sole e quindi via, tutti allo stadio. Ma il 2 Dicembre 1979 accadde il contrario. Tutta la settimana sole (con temperature chiaramente rigide), ma quella domenica mattina, Pistoia si sveglia coperta dalla nebbia. "Si giocherà, si giocherà, lo sapete, Marcello è fortunato". E infatti. Le due squadre iniziano a giocare ma dopo 13 minuti Francesco Vincenzi (gran bel centravanti in arancione qualche anno dopo) porta in vantaggio gli ospiti. Verso la fine del 1° tempo, però, la nebbia è veramente diventata fittissima. Si accendono i riflettori e si aspettano i 10 minuti come da regolamento, ma onestamente non si vede proprio niente. L'arbitro Lops di Torino, fra le proteste del Monza, non fa riprendere la gara che viene sospesa e quindi il risultato di 1-0 a favore dei brianzoli è annullato. Il brutto tempo questa volta ha aiutato non poco la Pistoiese perchè nel recupero del 30/12 finirà 0-0 e nell'era dei due punti, un punto in più o uno in meno significava molto.