Le Pagelle di Siena - Pistoiese 2-3

di Athos Querci

Ereditieri l'ultimo arancione ad aver segnato un gol vincente a Siena, 48 anni fa
Ereditieri l'ultimo arancione ad aver segnato un gol vincente a Siena, 48 anni fa

Alberto Ereditieri l'ultimo arancione ad aver segnato un gol vincente a Siena, 48 anni fa.

PISTOIESE 8 Tutto sembrava volgere contro gli arancioni, alla vigilia. Ma i ragazzi di Asta giocano una partita perfetta tatticamente dimostrando che il loro problema era solo psicologico. E chissà che questa vittoria non sia la svolta.

ASTA 8 Lezione di tattica a Mignani. Azzecca tutto, cambia modulo, giocatori e approccio alla gara rispetto a 10 giorni fa (si anche l'approccio nonostante il 2-0 dopo pochi minuti perchè i suoi ragazzi avevano già fatto capire che la storia di questa partita poteva essere a loro favore.

PAGNINI 7,5 Vede i fantasmi nei primi minuti, ma para tutto quello che è possibile (anche sul rigore aveva intuito). Dimostra di essere in stato di grazia e poi carattere, tanto carattere.

EL KAOUAKIBI 7 Rieccolo di nuovo a correre a più non posso. A volte incontenibile con chiusure, coperture, ripartenze e svetta per un altro bellissimo gol di testa. 

DOSSENA 6 Commette un ingenuo fallo da rigore che poteva costare carissimo alla Pistoiese. Piano piano si riscatta, dopo che al 31° aveva sfiorato il gol con un bolide che finisce di poco a lato.

CECCARELLI 7 Combatte con sicurezza e difende come nelle migliori serate. Resiste anche alle provocazioni dei senesi che cercano di farlo ammonire affinchè prendesse il 2° giallo. Ma il vice-capitano non ci casca.

CAGNANO 6,5 Mette lo zampino in tante azioni offensive e difensive. Sbaglia quasi niente. Sostanza e qualità. Una sicurezza.

LUPERINI 8  Allora era proprio un marziano. Quando taglia il campo è micidiale e poi ancora in gol per due volte. Il 1° su rigore il secondo perchè è prontissimo a ribattere a rete. Commovente e stremato negli ultimi minuti. Per vedere un centrocampista segnare così tanto bisogna andare agli anni 30.

PICCHI 6 Gioca pur non essendo in perfette condizioni fisiche. Copre la sua zona con disinvoltura e così Luperini può fare il diavolo a quattro. Al 43° si ritaglia uno spazio e sfiora la traversa.

REGOLI 6,5 Spostato a centrocampo, senza doversi preoccupare tanto della fase difensiva, si comincia a rivedere il giocatore che conosciamo. Indendiamoci non giganteggia ma le qualità ci sono. Si candida per una finale di stagione coi fiocchi.

FANUCCHI 6 Perde qualche palla, potrebbe anche segnare, ma senso della posizione perfetto. Si muove con sicurezza..

MOMENTE' 6,5 I suoi movimenti sono da centravanti che sa giocare. Si procura punizioni, rigori, fa espellere il portiere (caro Contini chi di espulsione ferisce di espulsione perisce). Non è poco.

FORTE 6,5 Ogni scatto è una coltellata alla difesa bianconera. Intraprendente. Interessanti anche quei ripiegamenti con ripartenze che "feriscono" i padroni di casa. Una specie di "Fantacci".

LLAMAS 5 Non entra in partita perchè non trova la posizione. Ma c'era solo da correre e rincorrere.

CELLINI - PETERMANN - S.V.

ARBITRO: Bitonti di Bologna 6 Non assegna un rigore clamoroso alla Pistoiese e si rivedono i fantasmi dello scorso anno a Cuneo. Poi, evidentemente preso da rimorso comincia ad arbitrare a modo e nel 2° tempo grazia la Pistoiese con qualche giallo in meno.