Le Pagelle di Pro Piacenza - Pistoiese 3-3

26.09.2018

Il portiere Meli
Il portiere Meli

di Athos Querci

PISTOIESE 6,5 Meritava un voto più alto perchè la squadra ha giocato una grande partita. Ma se i gol degli avversari se li fa da sè significa che ancora non è matura.

INDIANI 7 Ha sofferto tanto per le critiche ricevute, ma i ragazzi sono con lui e gli dedicano tutto quello che possono dargli in questo momento.  E giocare in 10 per un'ora non era per niente facile gestirla tatticamente.

MELI 7 Ma perchè uscire in quel modo nell'occasione del rigore alla Pro. Era stato perfetto su tutto: palloni alti, palloni bassi (al 95° paratona salva risultato) e nelle uscite. Ottimo esordio.

MUSCAT 6,5 L'espulsione quasi subito del compagno di reparto lo priva di un punto di riferimento, ma tutto sommato il nazionale maltese riesce a cavarsela dignitosamente.

DOSSENA 5 Aveva dato l'impressione che avrebbe potuto giocare una grande partita, ma si prende due gialli in 15 minuti. Il secondo inevitabile perchè l'attaccante sarebbe entrato solo soletto davanti a Meli. Anche lui all'esordio in arancione.

CAGNANO 6 Perde un palla sanguinosa nel primo tempo (Meli rimedia con un miracolo), i piedi non sono granchè, ma ha "gamba", è sempre concentrato ed è un combattente.

LLAMAS 6,5 Può fare ancora meglio. Stasera ha spinto a sinistra con buon piglio, con molta disciplina tattica, in crescita costante.

REGOLI 6,5 A volte non riesce ad aiutare la squadra come vorrebbe, ma spinge, spinge e si danna l'anima come sempre, non si risparmia mai.

VITIELLO 7,5 Mammamia che spavento. Ho avuto paura che il Vitiello vero fosse quello visto nelle prime due partite. Invece oggi ha fatto vedere di che pasta è fatto. Quantità e qualità per 96' con un gran gol.

LUPERINI 7,5 Non gli si può proprio imputare niente. Accellerazioni, strappi, subisce falli e li fa, si propone, difende.  E prova anche a tirare. Esce stravolto dalla fatica.

PICCHI 4,5 Errori su errori. E quei dribblings che riescono una volta su dieci. Infatti l'espulsione di Dossena con conseguente pareggio, nasce da una palla persa da lui che ha fatto ripartire l'azione piacentina.

ROVINI 7 Quando c'è da creare l'azione di attacco lui non si tira indietro. Dev'essere però più concreto e non deve perdere la palla senza lottare. Colpisce una traversa e fa uno dei suoi gol di rapina. Bentornato

LATTE 8 Finte e controfinte, non lo prendono mai, una spina continua nella retroguardia di casa. Ruba palla, tira, fa gol. Sembra un motorino truccato.

TARTAGLIONE 6,5 Il suo ingresso dà un grande equilibrio al reparto di centrocampo. Va sempre sul portatore di palla e uan volta conquistata la fa girare a dovere. Poi se gli capita di tirare lo fa con bella scelta di tempo. L'unico difettuccio è che non è sempre continuo.

FORTE 6 Entra subito in partita rincorrendo tutti i palloni che passano dalle sue parti. Grande volontà e determinazione. Dà una mano nei ripiegamenti. Di lui ci si può fidare sempre anche se gioca pochissimi minuti.

FANUCCHI 5,5 Non riesce ad entrare bene nell'infuocato finale.

TERIGI S.V. Inserito per alzare il "Muro" , mi par di ricordare che l'unica palla che tocca la infili alle spalle di Meli. Non è certo un momento felice per lui.

Arbitro (Giordano di Novara) 5,5 Ammonisce soprattutto giocatori arancioni, espelle Dossena (il primo giallo non era da sanzionare) dopo 15',  assegna un rigore alla Pro Piacenza. Deve migliorare sennò quando dovrà confrontarsi con la Var si rimangerà molte decisioni.