Le pagelle di Monza-Pistoiese 3-1

di Athos Querci

PISTOIESE  5 La sosta non ci voleva e nemmeno il mercato a gennaio. Gli arancioni giocano con la testa da un'altra parte. Una prestazione modesta non in linea con il modo con il quale hanno sempre affrontato qualsiasi tipo di partite. Oggi ci sono poche attenuanti perchè subito il 2-1 dà la sensazione che la squadra sia di un'impotenza assoluta.

INDIANI 5 Cambia modulo, sguarnisce la già modesta difesa togliendo Zullo per far posto a Tartaglione che non gioca dall'8/11 e non prende in considerazione ormai più Rossini da diverso tempo. Nella ripresa torna "all'antico", ma questa volta i suoi ragazzi falliscono il recupero.

ZACCAGNO 5,5 Stranamente ha i riflessi rallentati, soprattutto sul tiro del 2° gol.

REGOLI 5,5 Questa volta (nel 1° tempo) sta a destra e lui esegue gli ordini, ma è in difficoltà. Di lui ci sono poche tracce.

NOSSA 4,5 Errore imperdonabile sul 1° gol. Valuta male la traiettoria che consente alla palla di arrivare a Cori. Poi, lentissimo, cerca di contrastare il centravanti che segna. Soffre tutti quelli che si avvicinano a lui.

QUARANTA 5 Tira tutte le maglie dei giocatori del Monza. Sempre fuori tempo. Svagato.

ZULLO 6 Entra troppo tardi. Ci mette tutto quello che ha, ma ormai i suoi compagni i gol li avevano già presi.

MULAS 5,5 Segna un bellissimo gol ( alla Giorgio Rognoni a Firenze) che apre alle speranze. Ma dopo, dalla sua parte, c'è un'autostrada e il Monza "entra con il telepass" . Non trova posizione.

MINARDI 5 E chi l'ha visto. Gli viene chiesto, come al solito, un lavoro di sacrificio. Ma oggi il giovane centrocampista non è in partita. Frastornato.

TARTAGLIONE 5 Veramente modesto il suo apporto. Sembra quello del "vorrei ma non posso". Non rientra in campo nella ripresa come già nelle sue ultime due apparizioni contro il Prato e il Siena.

HAMLILI 5 Non fa girare il gioco e non velocizza una manovra incerta. Senza idee. E se si spenge lui vuol dire che non è giornata.

ZAPPA 6 Almeno prova a tirare. Prova a correre. Sembra vivo. Ed è suo il secondo gran tiro (il primo è la rete di Mulas) nello specchio della porta.

VRIONI 5 Praticamente innocuo per la difesa lombarda. Non tira mai, non va a prendersi un pallone, perde tutti i duelli di testa e di piede.

SURRACO 6 Sbaglia un gol facile facile al 54° ad un metro dalla porta, però è uno dei pochi che si è connesso per giocare questa partita.

LUPERINI 6 Non è nelle migliori condizioni fisiche e si vede nella imprecisione. Ma dà, se non altro, un pò di vivacità all'anemico reparto di centrocampo.

ELEUTERI 6 Sfrutta quei pochi minuti nel modo migliore scorrazzando sulla destra in attacca e in difesa. Da rivedere, magari dall'inizio.

FERRARI 5 Non ha grandisime colpe, la squadra non lo aiuta. Ma fa poco.

DE CENCO 5 "Si può dare di più" diceva una vecchia canzone. E comunque di lui non si è ancora visto niente.