A Pontedera alla ricerca delle giuste motivazioni

di Athos Querci

Penultima trasferta di campionato per gli arancioni di Antonino Asta che domani sera, ore 20,30, saranno di scena sul sintetico di Pontedera. I ragazzi in maglia arancione dovranno essere bravi a cercare i giusti stimoli in questo finale di campionato che ormai li vede virtualmente salvi anche per le notizie che arrivano su Cuneo e Lucchese invischiate in gravissime situazioni societarie. Mister Asta ha parlato proprio di questo in conferenza stampa, del suo ruolo di motivatore di un gruppo che per una ragione o l'altra deve dare il meglio di se stesso nel finale di stagione, soprattutto in funzione di una riconferma o di un salto in categoria superiore. Il Pontedera, assai ben costruita, dal bravo ex Paolo Giovannini , a proposito complimenti per la riconferma a direttore generale dei granata fino al 2022, è squadra tosta che lascia ben poco allo spettacolo e bada al sodo, che pratica un arcigno 3-5-2 e che staziona da tempo in zona playoff. Un grande obiettivo per una piccola società con un budget assai limitato. Una Pistoiese come quella vista quindici giorni orsono con la Juventus U23 potrebbe comunque creare qualche difficoltà anche alla squadra di Maraia, se non altro cercando di strappare anche il punto che in questa annata è mancato più volte, sfuggito negli ultimi istanti di gara. Per quanto riguarda la formazione ci sono ancora dei dubbi sulle condizioni di qualche giocatore ma non dovrebbe discostarsi dalla seguente:  Pagnini, Dossena, Ceccarelli, El Kaouakibi; Luperini, Petermann, Fantacci, Cagnano, Picchi; Piu Momentè.